@SINCE 2013

weddingcherie©copyright

p.iva 03562990121

follow us on

Facebook

Instagram

Living coral & Plexiglass

Per questo progetto ci siamo ispirati alla vivacità del nuovo colore pantone dell’anno, Linving coral, messi in risalto grazie ad una palette dalle tinte molto naturali e unito alle trasparenze del plexiglass e ad un tocco di rose gold; tutto è stato raccontato e trasformato in immagini dalla delicata fotografia di cuore di Wedding Cherie.

I due sposi si scambiano le promesse in riva al fiume, con due abiti firmati Maura Brandino. Lei indossa Creta, in cui pizzo chantilly e nastri in velluto ricoprono un morbidissimo sottogonna in tulle, dalle sfumature della terra cotta e del nude, una profonda scollatura e schiena in evidenza con un gioco di fiocchi e bretelle. Scarpe dallo stile retrò in glitter e pelle perlata oro, disegnate da Maura Brandino e prodotte da artigiani marchigiani.

Per lui abito blu notte, tre pezzi, in fresco lana, con gilet spigato, 5 bottoni e giacca con doppia tasca laterale.

Si scambiano due anelli fatti e incisi a mano da Linea Laboratorio Orafo; il motivo sulla superficie richiama una spiga.
La spiga ha una forte simbologia e nel matrimonio è di buon auspicio ed ha il significato di prosperità, abbondanza e amore fedele. Ed è proprio questo che auguriamo ai nostri sposi.

Due sposi davvero dolci e innamorati, lei un sorriso dolce e timido, il suo viso dai tratti thailandesi è incorniciato dai bellissimi orecchini Dreamcatchers firmati Nea Milano. Lina Pagano ha studiato per lei un trucco dai toni pescati e delicati e un raccolto morbido illuminato da accessori per capelli coordinati con gli orecchini.

Lui, grande sorriso, ha occhi solo per la sua sposa che cinge con forti braccia mentre passeggiano sulle rive del fiume.

Piatti effetto marmo di Carrara, posate rose gold e bicchieri dalle tinte rosate decorano la tavola, costruita sovrapponendo una lastra di plexiglass ad uno scaffale tinto di oro rosa. Essa è posizionata sui tipici ciottoli da fiume che si intravedono dal plexiglass creando l’illusione di un bellissima “tovaglia” naturale. Sui piatti tovaglioli in seta del colore delle venature del marmo di

Carrara, chiusi con i tipici cristalli dei lampadari della nonna, cristalli che ritroviamo adagiati nel centro della tavola fare da runner.
La decorazione della tavola è sviluppata poi con un gioco di altezze, dove ritroviamo le trasparenze negli alti supporti e i colori caldi e naturali della palette nelle composizioni floreali, mentre alla base luminosissimi vasi geometrici con foglie spruzzate, portacandele e sedie, il tutto sempre in oro rosa. La luce in cui questa tavola è catturata è davvero magica, sembra che il cielo si tinga di rosa per essere in perfetta armonia con la tavola e creare intorno ad essa un’atmosfera davvero unica.

Il taglio della torta avviene sempre in riva al fiume; una piccola torta, firmata Qualcosa di dolce, dai colori molto delicati, con decorazioni che ricordano le trasparenze della lunaria, è appoggiata su supporto di plexiglass e dall’anta aperta fuoriesce la composizione floreale. Accanto troviamo, nuovamente su un supporto plexiglass questa volta a clessidra, dei golosi macaron dalle delicate tinte pastello e oro rosa,

Planning & design: Martina Polimeni

Photo: weddingcherie

Wedding dress, groom's attire and wedding shoes: Maura Brandino

Rings: Linea Laboratorio
HMUA: pagano_lina
Accessories: nea.milano
Wedding cake and treats: qualcosa_didolce
Stationery: lovedaymonza
Table set: tablesetrentals
Chairs: priviteraeventi
Crystals: lafataporpora